top of page

Autopalpazione al seno

L’autopalpazione al seno è un auto esame molto semplice e veloce che tutte le donne a partire dai 20 anni di età dovrebbero eseguire una volta al mese tra il 7° e il 14° giorno del ciclo mestruale.



Vi è una prima fase di OSSERVAZIONE davanti allo specchio: prima con le braccia lungo i fianchi si valuta forma e volume, poi di profilo. Con le braccia verso l’alto continua l’osservazione per cercare eventuali alterazioni di forma e/o volume o presenza di zone raggrinzite, segue poi osservazione con le braccia sui fianchi e gonfiando il petto.

Si valutano anche le alterazioni del capezzolo.


Segue la fase della AUTOPALPAZIONE, può essere eseguita da sdraiata o da in piedi. L’autoesame va eseguito con la mano a piatto, con un movimento rotatorio a spirale dall’esterno verso il capezzolo. Andiamo ad esaminare anche la zona tra il seno e l’ascella. Verifichiamo eventuale fuoriuscita di materiale dai capezzoli.


A cosa stare attenti?

I segnali da non sottovalutare sono:

1- la presenza di un nodulo

2- la retrazione del capezzolo

3- il rossore attorno al capezzolo

4- la tumefazione ascellare.

In caso di alterazioni dalla normalità è importante consultare il medico.



Raccomandazioni per la prevenzione del tumore al seno

- Esercizio fisico

- Alimentazione equilibrata

- No fumo

- Autopalpazione regolare

- Esami regolari:

- a 30 anni prima visita senologica + ecografia

- tra 30 e 40 anni ogni anno visita senologica + ecografia

- over 40 visita senologia + ecografia + mammografia ogni anno

4 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

コメント


Post: Blog2_Post
bottom of page